sabato 24 aprile 2010

...

Troppo violento da affrontare..
Troppo freddo da toccare..
Troppo ruoroso da ascoltare..
Ma grida..
Emana urla troppo lancinanti per queste orecchie..

Tira calci, pugni, testate.. e corrode le viscere..
Corrode il cuore facendo saltare i battiti..
Corrode i polmoni facendo mancare il respiro..
Si aggrappa con le unghie alla carne..
E strappa, strappa tutto quello che si trova davanti..

E' forse dolore questo?

Se credessi in un dio lo pregherei..
E invece prego me.. prego me stessa di non lasciarmi..
Prego me stessa di mettere un piede davanti all'altro..
Prego me stessa di aggrapparsi con le unghie e con i denti alle pareti..
Prego me stessa di avere la forza per sopportare il crollo di un qualcosa di troppo forte..

Da quanto tempo non vedevi una lacrima?

Fa tanto, troppo freddo qui..



4 commenti:

Alice and my world ha detto...

Ciau pricipessa...fredo e dolore...lacrime come piccoli cristalli di neve.

speriamo che un vento caldo spazzi via almeno un po' di nubi al più presto...un abbraccio e buon fine settimana.

.fighter. ha detto...

"E invece prego me.. prego me stessa di non lasciarmi..
Prego me stessa di mettere un piede davanti all'altro..
Prego me stessa di aggrapparsi con le unghie e con i denti alle pareti.."


Oddio.
Tesoro tu ce l'hai quella forza.
Mi sentirei ipocrita adesso a dirti cmq k puoi camminare un passo dopo l'altro, tranquilla.
Perchè queste parole le capisco e mi entranod entro, nel profondo del profondo.
Cmq dici tu, c'è un momento x tutto.
Adesso siamo sedute un attimo a riposare, poi ci rialzeremo e ci riproveremo, xò adesso abbiamo bisogno di ancora un attimo, giusto il tempo x incassare il colpo.


Già mi manki.
Ti stringo forte<3

donatella ha detto...

Lasciale uscire tutte le tue lacrime, e insieme a loro butta fuori quel dolore che toglie anche il respiro...
Non lasciar vagare le tue emozioni disperate, rischiando solamente di sentire un vuoto enorme, e di affrontare l'ennesima caduta libera verso il buio...
Le lacrime intrappolate nel cuore aumentano il dolore e il suo perdurare...
Meglio che siano arrivate agli occhi, o avrebbero scavato una tana nel tuo cuore, creando un'azione erosiva...
Lascialo scorrere fuori questo dolore che acceca...
Un abbraccio veramente stretto, anche se sono fragilina...

.fighter. ha detto...

Ma com'è bello il mio tesoro..mi piace vedere i tuoi occhiettiq nd aproil tuo blog=) <3


ti penso