lunedì 19 aprile 2010

Stati mentali paraconfusionali..

L'ansia inizia a farsi sentire.. inizia a salire come una botta d'alcol..
Prima tutto tranquillo..
poi inizi a capire che sta salendo e quando realizzi che è salita è troppo tardi..
Ansia pesante, ansia incostante..
Ansia che opprime il petto.. che blocca il respiro..
Ansia agitatamente calma e straziante..

Domani l'incontro con X e Y..
Domani la comunicazione della mia decisione..
Mi manca l'aria..
Non sempre la cosa giusta da fare è la più facile..
Non sempre la cosa giusta da fare è la meno dolorosa..
E' arrivato il momento del distacco..
E' arrivato il momento di tagliare quel cordone ombelicale che mi legava a loro da anni..
E' arrivato il momento di svoltare, girare l'angolo e capire quello che realmente voglio..

Ed un senso di vuoto si estende a macchia d'olio..

L'unica cosa che chiederò a X è se potrò, quando avrà tempo, andare un'ultima volta nel suo studio, nel mio nido, nel mio rifugio.. voglio, devo salutare quel posto che ho nel cuore e che non rivedrò più.. Mi mancherà quel posto, sai? Mi mancherà quell'atmosfera calda, familiare, intima..
Mi mancherà davvero tanto..
Stanotte ho sognato l'incontro, ho sognato quello che potrebbe essere l'incontro di domani..
Dicevo che avevo deciso di interrompere i percorsi e che per il momento non ne avrei iniziato uno nuovo.. Uno scatto di rabbia di X.. adirato e nervoso come non l'avevo mai visto.. "No, tu non abbandoni senza continuare con un altro.. Tu scoperta cosi non ci resti" "E' la mia decisione questa.. per il momento devo pensare bene a cosa voglio" dicevo..
E lui usciti dallo studio di Y, mentre entravamo in non so quale ascensore.. "Verrai a trovare qualche volta quel vecchio rincoglionito che ama la musica, che pensa in maniera bizzarra, che legge libri con un loro fascino? Verrai a trovare quell'omino per scambiare 4 chiacchere, prendere un caffè e fumare una sigaretta?" "Certo che verrò."

Mi ha cullato e rasserenato questo delirio mentale..
Si.. fondamentalmente spero che i rapporti non si interrompano tra me e lui..
Alla fine è stato un pezzo importante, una colonna portante nei miei ultimi quattro anni e..
cazzo! Ritrovarsi senza punti fermi da un giorno all'altro.. mica noccioline! Eh!

I miei sono partiti ieri per una crociera.. mercoledì faranno 25 anni di matrimonio e hanno deciso di festeggiarlo così, regalandosi questo qualcosa che non avevano mai fatto e che da sempre volevano fare.. Ma.. pur essendo con la mia meravigliosa sorellina, ho un vuoto tremendo che mi sta inseguendo.. Mi manca tanto la mia mamma!! In mare aperto non prende il telefono ed oggi che erano fermi nel porto di bari per lo scalo.. credo di averla chiamata quattro volte..
E' strano come si possa percepire la mancanza di una persona in maniera così forte..

Deliri pre-serali..

Il terrore viaggia nel mio universo parallelo..
Domani mi spaventa..

4 commenti:

.fighter. ha detto...

E' ovvi tesoro mio.
E' ovvio che tis paventi.
Ma io ti ammiro, xk TUS EI FORTE.
Tu hai accettato cn una grande serenità k il percorso è finito e capisci k questa è l'unica cosa che puoi fare.
Approvo pienamente la decisione ank xk sn sicura k presa nel verso giusto, una nuova terapia, con una persona sconosciuta, ti potrà aiutare davvero ancora tanto!
Domani ci vediamooooooooooo=) oddioooooooooo k bellooo
strafeliceeeeee

ho bisogno di vomitare parole.
Esplodo.

donatella ha detto...

Tu l'hai definita incoscienza, ma io continuo a chiamarlo coraggio.
Privarsi di due punti di riferimento fondamentali nel corso degli anni puo' creare uno stato di disorientamento e aumentare la tua vulnerabilita', eppure questo non ti impedisce di precluderti nuove opportunita', tanto di cappello sono io che devo dirlo a te, non tu a me quando leggi i miei successi alimentari...che forse tanto successi non sono, visto che io mi limito a curare il sintomo senza provare a scavare in quello che ci sta dietro...
Credo di essere l'ultima persona che si possa permettere di dare dei consigli in questo frangente, ma come te spero che i rapporti con chi ti ha sostenuta per anni non vengano tranciati di netto, mentre tu effettui la tua svolta e poi cerchi di adattarti ad una nuova realta'...
Comunque mi sembra quasi di sentire su di me l'ansia che stai avvertendo, e che in un simile contesto divorerebbe anche me...
Mi hai fatto troppa tenerezza raccontando di aver chiamato tua mamma quattro volte...specie se ripenso al post in cui eri incavolata perche' lei esprimeva i suoi pensieri a voce alta e tu non riuscivi a scrivere...
Altro punto di riferimento che, nonostante le varie rotture di scatole del convivere quotidiano, quando viene a mancare si sente e tanto...
Lei pero' tornera', magari proprio nel momento in cui ti sarai abituata anche fin troppo alla sua assenza!!!
Io non posso fare altro che augurarti in bocca al lupo per domani...se sentirai le orecchie fischiare, significa che ti staro' pensando proprio intensamente!!!
Anche se non ti fischiano, comunque!!!
Un abbraccione stretto stretto!!!
Dony

CONTRA ha detto...

Ci sono, non sono sparita.
E' che non ho molte parole.
Anzi non ho parole praticamente per nessuno.
E non perchè sn triste o perke sto male..MA è proprio uno stato psicologico attuale..
Non ho parole.
Le perdo di tanto in tanto.

Anche se nn dico qualcosa di sensato, sappi che ci sono e che leggo i tuoi post^^

Enigma ha detto...

Ho tantissime cose da dirti ma devo staccare alla svelta sigh...


mi manchi tantissimoooooooooo!!!!


GRAZIE PER QUESTI GIORNI!!!


TI VOGLIO BENISSIMISSIMO!!

accendi il cell=)