giovedì 27 maggio 2010

Per voi..


Perchè nonostante tutto.. C'è tutto un mondo intorno..





La dedico a tutte voi.. ed un pò anche a me..


Un mondo là fuori c'è.. c'è ed è vivo..
e noi non siamo morte.. il nostro mondo dentro è vivo nello stesso modo..

Perchè provo dolore, provo gioia, provo disperazione, provo allegria, provo terrore, sento vuoto, sento pieno..
Io sento comunque, io provo comunque emozioni..
e per questo sono viva maremma miseria!


E non rifiuto nessuna delle emozioni che provo.. perchè tutte, quelle positive e quelle negative, fanno parte di me, sono mie e mi insegnano..

Vieni terrore.. Vieni gioia.. Vieni apatia.. Vieni sorriso.. Vieni disperazione.. Vieni delusione..

" Perchè senza l'amaro amico mio, il dolce non è tanto dolce "





lunedì 24 maggio 2010


"Io stavo nuotando, stavo lottando..
..poi ho pensato,solo per un secondo ho pensato: "A che scopo?" E lottando ho mollato.. Ho smesso di lottare.."


Perchè si.. fondamentalmente ho smesso di lottare..
Per cosa poi? Contro chi? E per quale motivo?..

Quello che succede succede.. vomito o non vomito, mangio o non mangio, mi abbuffo o non mi abbuffo..

Non mi interessa.. non ci penso.. me ne frego..
E forse è meglio così..

Perchè a me, tutto questo cibo in primo piano, tutto questo pensare a che mangiare o meno, tutte 'ste paranoie assurde che mi girano in testa mi hanno stufato.. mi hanno proprio annoiata.. Quindi.. me la vivo come viene.. prendo i giorni che sono imparanoiata e prendo anche i giorni che me ne frego altamente.. prendo tutto senza sconti.. e chi vivrà vedrà.

Cucinare.. questo mi piace.. questo mi piace e mi dà soddisfazione, ed un giorno sarà il mio lavoro.. Strano che una persona con DCA voglia fare del cibo il suo lavoro.. beh.. da me mi posso aspettare di tutto..
Ma ho scoperto che mi aiuta molto.. mi aiuta a non rifiutarle solamente il cibo, ma anche e soprattutto ad apprezzarlo..

Ho in mente progetti, cose da fare.. ma tutto rimane impigliato nella rete celebrale.. é come se mi facesse fatica fare tutto..
Ma mi sto attivando forse.. almeno mentalmente mi sto attivando..

Ogni cosa a suo tempo.. c'è un momento giusto per tutto e tutti..



Ps. Quel mio amico, non è stronzo, non è che se ne frega.. è semplicemente egoista e come tale, prima di tutto c'è lui, poi forse se avanza tempo ci sono gli altri. Se c'è una cosa che non sopporto è l'egoismo come questo.. Ma appena lo incontro mi sente.. ci metto 3 secondi a sputargli la verità in faccia.. ma non tanto per me, ma per le persone in generale che lo circondano. Se si limita a comportarsi così con me pace, ma se lo estende anche a gli altri beh.. non mi sta bene.. Non volevo aprire gli occhi.. Menomale li ho aperti.. La reazione che avrà alle mie parole non mi interessa.. si incavolerà, può non rivolgermi più parola, non mi frega.. ma io non ce la faccio a stare zitta e a non dirgli dove sbaglia..


sabato 15 maggio 2010

Evanescence My Immortal

Sono così stanca di stare qui
Soppressa da tutte le mie paure infantili
E se devi andartene
Vorrei che tu te ne andassi e basta
Perchè la tua presenta indugia qui
E non mi lascerà da sola
Queste ferite sembrano non guarire
Questo dolore è troppo reale
C'è semplicemente troppo che il tempo non può cancellare
Quando hai pianto ho asciugato tutte le tue lacrime
Quando hai urlato ho combattutto tutte le tue paure
Ho tenuto la tua mano durante tutti questi anni
Ma tu hai ancora tutto di me
Mi catturavi con la tua luce risonante
Adesso sono costretta dalla vita che hai lasciato indietro
Il tuo volto pervade
I miei sogni, una volta piacevoli
Che la tua voce ha cacciato via
Tutta la sanità in me
Queste ferite sembrano non guarire
Questo dolore è troppo reale
C'è semplicemente troppo che il tempo non può cancellare
Quando hai pianto ho asciugato tutte le tue lacrime
Quando hai urlato ho combattutto tutte le tue paure
Ho tenuto la tua mano durante tutti questi anni
Ma tu hai ancora tutto di me
Ho provato così tanto a dirmi che te ne sei andato
ma anche se tu sei ancora qui con me
sono sempre stata sola



video


Piano piano.. un passo alla volta..
L'ansia mi sta distruggendo..
Il nervoso sta mettendo a dura prova il mio fisico..

E la cosa che mi fa star male è che chi si proclama mio amico non capisce lo strazio che ho dentro..
Sembra quasi che se ne freghi altamente, scordandosi di chiedere un misero, stupido e banale "come stai?"
Con tutto quello che sa, non ha ancora capito un cazzo di me, non mi conosce..
Riesce a vedere, o vuole vedere, solo la Perla maschiaccio e incazzata che ha conosciuto inizialmente..
Ma guardami.. guardami cristo!
Posso soffrire anch'io, posso esser fragile anch'io..

Posso aver bisogno di un abbraccio anch'io..

Ed io avrei bisogno di un tuo abbraccio adesso.. avrei bisogno di un calore umano..
avrei bisogno di quella comprensione che solo chi soffre sa dare..
Avrei bisogno di piangere davanti a te, e non nascondermi di continuo..
Avrei bisogno che quando ti accorgi che ho pianto, tu mi chieda perchè ho pianto, fino a che non apro bocca..
Avrei bisogno di te Amico mio..
Avrei bisogno solo di una spalla, che tu dai a gli altri, ma che a quanto pare non sei disposto a dare a me adesso..


Io non sono fatta per affrontare questo cazzo di mondo da sola..

martedì 4 maggio 2010

Eppure..



I legami che ci vincolano avvolte sono impossibili da spiegare.

Ci uniscono anche quando sembra che i legami si debbano spezzare..

Certi legami sfidano le distanze e il tempo e la logica.

Perchè ci sono legami che sono semplicemente..

destinati ad esistere..



Grey's Anαtomy







Respiro poco.. respiro piano..

Sola.. perchè è così che mi sento dentro..
sola come un cane rabbioso..
come una maledetta.. come una condannata..

Sono un' asociale.. una solitaria.. un Lupo della steppa..
Ho bisogno di stare con me stessa, ho bisogno della mia solitudine..
Ma il "Sola" di cui parlo non è questo..

E' semplicemente un vuoto straziante e disarmante che ti penetra nella carne..
che si insinua nelle viscere e stritola le budella..

E' un vuoto talmente vuoto che non può essere riempito..

Spaesamento..
Disorientamento..
Asfissia..
Oppressione..

Ho il torace forato da parte a parte..
Mancanza di gravità nei polmoni..
Aria dove cazzo sei!!

Sento i passi pesanti di questo stato vegetativo.. coma emozionale..
Le sacche lacrimali sono aride e intrise di polvere..
Razionalità comanda i miei sensi ed i miei pensieri.. difendimi dal vuoto che mi appartiene..

Lucidamente delirante e stabile..
L'aumento della terapia sta dando i suoi risultati..
Una drogata legalizzata.. mi importa una sega..
Se non avessi quel sostegno dormirei 24h su 24 invece che le attuali 16..
Si.. faccio pena ugualmente.. ma chi se ne frega..

Eppure.. eppure sento che sotto lo strato adiposo una cazzo di positività c'è..
La sento che è lì.. lo so che è lì..
ma ha i riflessi di un bradipo morto.. ha bisogno di tempo mi dice..
Non mi resta che aspettare..
Ma c'è.. c'è lo sento..
Anche Mimì lo sente.. mi dice di essere fiduciosa..
Io mi fido di Mimì.. perchè ha sempre avuto ragione..





Bellissimo e scintillante apparecchio anti-usura dei denti.. Fottutamente orgogliosa di averlo..