martedì 5 ottobre 2010

Sono qui, ma forse non è il mio posto..

Perchè è così e non posso farci niente..

Anche se non è così, io sono la seconda scelta..
Ed ho paura.. paura che tutto questo un giorno possa finire..
Perchè chi ha amato tanto può fare qualsiasi cosa e accettare qualunque cosa..

E' un passato troppo presente, è una presenza troppo presente..
e ritorna.. ritorna sempre impedendo di pensare o costruire il futuro..

Le coincidenze per me non esistono..

Perchè puntualmente c'è qualcosa di lei che gli ritorna?
Perchè puntualmente fatti, cose, persone fanno si che questa stramaledetta presenza ci sia sempre??
Fa parte di un passato troppo vasto, ma il destino parla chiaro con i suoi segnali..
Troppe cose di lei sono presenti..

Ed in me sale i terrore che tra qualche anno tutto svanisca..
Che non sia io la compagna del suo futuro..
Che il mio futuro non sia insieme a lui..

Perchè lapsus che sia, esser chiamata dal suocero con il nome di lei non è molto bello..

Un verme si insinua nel cervello..
Anche con un figlio, se lei tornasse, lui resterebbe realmente con me? Riuscirebbe a rinnegare tutto quel tempo, tutto quell'amore (che schifo mi fa scriverlo) che ha provato?
Chi ha amato tanto può fare qualsiasi cosa e accettare qualunque cosa..

Ed il verme scava ancora più profondo..
Forse il suo destino è con lei..


E' un dolore che non tollero.. un'emozione che non sopporto e non gestisco..
Scatta la vocina dall'interno.. solo con me posso rifarmela adesso.. solo con me posso buttar fuori quelle parole che nemmeno io conosco e questo sentirmi che non controllo..
Scrivo per tamponare, scrivo per temporeggiare e cercare di domare questo istinto devastante..

Non sarò mai quella che dovrei essere.. non sarò io la compagna del suo futuro..

Sarò sempre la seconda.. la seconda e mai la prima..

7 commenti:

priccina ha detto...

*Lui ha scelto te!*
E' -forse- naturale sentirsi declassate se e quando si inizia a sentire il peso di un passato che forse, come scrivi, è fin troppo presente ma... considerarsi la seconda scelta è un discorso un pò egoistico. No, non voglio rimproverarti (non ne sono all'altezza) però vorrei aiutarti a farti scorgere che bisogna guardare anche l'altra faccia della medaglia.
Considerarsi la seconda scelta è la soluzione più comodista per giustificare il piangersi addosso. Per rendere sensato il proprio stato d'animo di disagio appena nasce l'insicurezza. E l'insicurezza che vien fuori e ci divora non l'ammettiamo quindi dobbiamo in un certo senso poichè è proprio un meccanismo inconscio quello del dover "cadere in piedi" allora ci crogioliamo nel dubbio e nell'autocommiserazione. Invece dovresti prendere di petto quest'insicurezza! Un lapsus? embhè? ...è il passato. Ed è tale perchè oramai quello che ne esiste sono solo ricordi. I ricordi non sono la realtà. Il presente, ch'è quello che si vive SEI TU.
Nei suoi giorni, nelle ore, nei minuti che vive il tuo ragazzo respira il tuo stargli accanto (e non quello di una ex...che importante quanto possa essere stata oramai è passato).
Non sei la seconda scelta di nessuno. Così credendo fai passare per un omunculo la persona che hai accanto. Passa l'idea che sia una persona solo in grado di cercare dei ripieghi perchè debole, fragile e piccolo.
No, non credo sia così ...
Vi amate, ti ama, sta con te e continua quindi vuol dire che gli vai benissimo per quello che sei davvero ^_^
...
Rilassati
...
e respirate insieme benessere e complicità



T'abbraccio foooorte fooorte ^_^

Alice and my world ha detto...

"Chi ha amato tanto può fare qualsiasi cosa e accettare qualunque cosa.." stella...fino ad un certo punto possiamo condividere questa frase, ma per esperienza personale possiamo dirti che da un certo punto in poi non si è più disposti ad accettare nulla.
La storia passata sarà stata importante per lui, ma ora lui ha scelto te e non ti devi sentire al secondo posto.
Anche tu avrai avuto altre storie nu?
Certo non è piacevole sentirsi chiamare ocn il nome della precedente ragazza e non aiuta a superare i timori e le incertezze che tu hai, ma credici e soprattutto consiglio....se c'è qualche cosa che ti turba parlane a lui. Parlare risolve molto molto più che tenersi dentro sensazioni ed emozioni a cui magari attribuiamo un valore sbagliato.
Un abbraccione e fatti coraggio eh...iO e Alice

LoveToBeBones ha detto...

Lui sta con TE. Punto.
Non fare l'errore di cominciare ad aver paura di perderlo e poi perderlo SOLO per questo.
E' la paura stessa della paura che ci spaventa di più.
Non vi è primo o secondo, non c'è il passato o il futuro, c'è il presente, che se tu continui a far scivolare vacillando tra ieri e domani, finirai per perderlo. E perdere il presente vuol dire perdere lui.
Se riaffiorano i ricordo è abbastanza normale, soprattutto se è stata una storia importante. Bisogna vedere quando e come riaffiorano, non chi ti chiama in un modo o se il suo destino è con lei o con tiziacaiasempronia.
Il destino ce lo creiamo noi, con le nostre scelte e le nostre decisioni più importanti, con i nostri sbagli. Ma nessuno sceglie mai al posto nostro, siamo noi che lo lasciamo scegliere, parte tutto da NOI STESSI.
Quindi se non lo vuoi perdere impegnati ad essere quella che sei, quella che lui ama, quella con lui sta, impegnati a non perder tempo a pensare a cose che NON ci sono più, che si, ci sono state, ma che non ci sono ORA. Impegnati a volerti bene e voler bene a lui e farti voler bene.
Se tu dovessi essere qualcosa che non sei allora lui amerebbe un'altra te e a quel punto, si finirebbe, perchè prima o poi quello che siamo esce fuori e basta.
Un abbraccio

donatella ha detto...

Perlina...
Non permettere alla bestia, con le sue ossessioni compulsive, di insinuarsi nel rapporto con il tuo fidanzato...
Io credo che nasca tutto da te...
Il fantasma della sua ex che aleggia sulla vostra storia non e' altro che il tuo fantasma interiore.
Un fantasma che nasce dalle insicurezze e dalla mancanza di autostima.
Devi convincerti che lei e' una storia passata, che lui ora sta con te.
Non lasciare che le paranoie rovinino tutto, e soprattutto, non rinunciare a vivere il presente nel terrore di un futuro improbabile...
Tuo suocero ti ha chiamata con il nome di lei, non e' piacevole, hai ragione.
Ma perche', gia' ti ha fatto conoscere i suoceri????
E alloraaaaaaaa!!!!!!!!!!!
E' evidente che con te ha intenzioni serissime, quindi stai serena e pensa positivo!
Il fatto che tu sia seconda nel suo cuore in ordine di tempo non ti rende seconda nei sentimenti che prova per te!
Scaccia la vocina, e' lei che ti costringe a pensieri tanto dolorosi...
Comunque brava, continua a scriverli e a gettarli qui dentro, non trasformarli in un impulso autodistruttivo, tanto devastante quanto inutile...
Ti penso tantissimo...
E grazie per il tuo intervento appassionato nel dibattito sul mio blog!!!
Un abbraccione fortissimooooo!!!!!

Silvia ha detto...

Ma questo lo pensi tu, giusto?

Veggie ha detto...

Smettila di chiederti perchè o per come, non vederla subito come una cronaca di un disastro annunciato... Non questionare nemmeno per un momento il fatto che tu non sia degna di lui o che tu sia una seconda scelta... La gente non è altruista, siam tutti egoisti per natura umana stessa... se sta con te vuol dire che lo fa perchè VUOLE TE, non perchè gli fai compassione o chissà cos'altro... Non c'è nessuno di prima o di seconda scelta quando si tratta di rapporti umani... Pensala di meno e vivitela di più... Sei stata fortunata ad incontrare una persona come lui in mezzo a tutta quella gente che non vuol vedere aldilà del proprio naso... Goditela momento per tutto il tempo che durerà... Perchè va bene così...

L. ha detto...

Sono L.
avevo questo blog: www.helenaxxx.blogspot.com
non riesco più ad accedere e ora ho questo blog: www.helenasworldx.blogspot.com
Ti seguo di nuovo.