lunedì 13 settembre 2010

Ho il numero in mano della dietista e non ho il coraggio di chiamarla..
Mel'ha dato il nuovo medico di base 2 settimane fa, quando sono andata da lui..
Ho il numero in mano ed ogni giorno rimando al giorno dopo.. da due settimane..
E non perchè non voglio andarci, ma perchè mi vergogno a chiamarla e perchè ho paura ad iniziare questa cosa fondamentalmente.. E' un blocco che volente o dolente dovrò buttare giù..

In questi giorni sono una fogna.. nonostante non riesca a digerire nulla, il mio stomaco richiede cibo.. e la mia pancia accumula lardo.. ho preso un kg -.-" Faccio fatica a far tutto..

Ma come fa una meraviglia come il mio ragazzo a a stare con una come me, che sta lievitando e che ha una panza che sta aumentando a vista d'occhio? mi faccio schifo lo devo ammettere..
Mi dice che sono bella, che sono stupenda.. mi dice che sono bellissima e.. dio quanto mi fanno bene quelle parole!! Perchè anche se dico di no, che non è vero, ho un tremendo bisogno di sentirmele dire..

Mi sento debole, sento di stare sul filo di un rasoio..
Cadrò giù o resterò su?



6 commenti:

.Alice ha detto...

Che domande! Resterai su!!
Non hai scelta nonononono ;)

Tirare fuori gli attributi e agire!
Però assicurati che sia una dietista che sappia lavorare come si deve, non di quelle che ti danno una dieta e fine.

Forza, ragazza! Prendi il telefono, e chiama.
Siamo con te!

bacio
.Alice

Alice and my world ha detto...

Affrontare qualche cosa di nuovo fà sempre timore...in questo caso poi, quando si teme il cambiamento, si teme di non sentirsi più se stesse è ancora più difficile...
Cerca di pensare che la "trasformazione" ti porterà a divenire una perla e dolce principessa....a volte lo sguardo degli altri vede cose che noi non vogliamo vedere ed ignoriamo che esistano...fà bene anche credere alle parole di chi ci vuole bene.

Un abbraccione iO e Alice

L. ha detto...

Cerca di chiamare la dietista, può davvero aiutarti..andrà tutto meglio, piano piano.
E per il tuo ragazzo..forse sei solo tu che non riesci a vedere quanto sei bella. Ma uno sguardo estraneo coglie certe cose che per un motivo o per un altro, a noi restano nascoste.
Un abbraccio, Laura.

Veggie ha detto...

Per quel che può valere, io sono seguita dalla mia dietista da 7 anni... all'inizio è stato traumatico, e ci sono comunque stati periodi in cui ho fatto di testa mia... ovviamente sono stati i cosiddetti periodi peggiori, in cui mandavo a puttane tutto il lavoro fatto dalla dietista per restringere di nuovo e perdere di nuovo peso... Ma, nonostante quest'altalena di peso durata per tanto tempo, adesso faccio le cose "per bene", e posso dire che davvero la dietista mi ha salvato la vita in tutti e 2 i sensi della parola!... Non sarei arrivata dove sono ora se non fosse stato per lei.
Perciò, per quanto possa farti paura, fai una favore a te stessa: chiama la dietista. Non domani, adesso. erchè può davvero fare la differenza.
Sul filo di un rasoio si sta sempre... e non solo per via del DCA, è la vita che è il filo di un rasioio, perciò, come potremmo non starci?!... Se si cade o si resta su, però, dipende tutto solo da noi...

Alessandra ha detto...

resterai su.
se accidentalmente dovessi cadere sai che fai? ti arrampichi di nuovo!
tanto una volta caduti in basso non si può che risalire..
anche io mi chiedo come il mio ragazzo faccia a stare con me. col mio corpo.

FrammentoDiCristallo ha detto...

Come fa il tuo ragazzo? Semplicemente si è accorto della persona stupenda che sei!
Vedrai che il coraggio arriverà. Che riuscirai a fare quel numero.
… resterai su… sforzati, perché te lo meriti di non cadere più..
Per quanto riguarda il tuo commento.. Da che è venuto fuori non te lo so proprio dire.. per il quando sì: se non sbaglio la prima volta che ho avuto questo problema è stato a gennaio e mi è passato intorno a Pasqua. Mi avevano avvisata che probabilmente mi sarebbe ricapitato, ma, onestamente, non immaginavo che si manifestasse così presto quest’anno. 8 mesi senza riuscire a scrivere mi complicheranno parecchio le cose per quanto riguarda la scuola.
Comunque no, nessuno mi ha mai saputo dire niente. Sono andata al pronto soccorso perché le dita ad un certo punto si erano gonfiate veramente tanto, mi hanno fatto una radiografia e mi hanno detto che non avevo nulla di rotto (grazie, lo sapevo anche io!!), e non mi hanno saputo dire altro. Altri medici hanno fatto mille ipotesi, ho fatto la capillaroscopia e gli esami del sangue per il reuma-test.. ma niente. Allora mi hanno detto di aspettare il caldo. E col tempo è passato da solo. E ora di nuovo..
Anche a me si gonfiano, mi fanno male e non riesco a muoverle.. però si tratta solo di 3 dita e solo della mano destra.
E tu come fai? Se non riesci a muoverle, come fai tutto quanto?
Un abbraccio